mercoledì 16 dicembre 2009

Bolton - West Ham 3-1

Sembra che diventare titolare del ruolo di portiere della nazionale inglese faccia imbrocchire i giocatori, fin all’anno scorso Robert Green era una specie di saracinesca, sempre attento e preciso, da quando Fabio Capello ha deciso di schierarlo in campo il suo rendimento con la nostra maglia è decisamente peggiorato: partita dopo partita Green ha sempre dimostrato meno precisione, fino alla sciagurata prova di ieri sera, quando ha di fatto regalato la palla a Klasnic per il nuovo vantaggio del Bolton (il punteggio era di 1-1 con i goal di Lee e il pareggio di Diamanti).
Ora io dico: abbiamo già un sacco di problemi, gente infortunata cronica, rosa ridotta all’osso, problemi finanziari, eiaculazione precoce ecc., ma anche il problema del portiere doveva sorgere?
E’ una stagione che potrebbe portarci alla retrocessione, perché, diciamoci la verità, le congetture astrali ci danno tutto contro – come faremo ad uscire da questa situazione?
Ora più che mai, più di sempre, ci serve un miracolo o meglio ci serve un compratore serio e determinato a fare forti investimenti in questo mercato di gennaio per tirarci fuori da questa situazione a dir poco disperata, perché una retrocessione potrebbe significare scomparsa della squadra: Sullivan potrebbe essere l’uomo giusto, ha presentato la sua offerta, alzando la posta in gioco per prendere la società – la palla ora passa nelle mani della holding islandese proprietaria del West Ham, la quale deve assolutamente cedere entro pochi giorni!
La partita di ieri, a parte l’errore di Green, ha dimostrato tutti i nostri limiti; in difesa siamo tra i più scarsi del campionato, a parer mio Faubert e Gabbidon non sono presentabili a questi livelli (ma farebbero fatica anche in First Division); a centrocampo poi non siamo assemblati in modo omogeneo, sia Kovac sia Parker sono dei registi e il primo di fatto viene oscurato dal secondo, Dyer non c’è mai, anche ieri dopo pochi minuti si è nuovamente infortunato; davanti non abbiamo più un attaccante in grado di mettere la palla in rete, Zola ha schierato gli unici due elementi che hanno la parvenza di un attaccante, ovvero Diamanti e Franco, nessuno dei due però dei goleador, ma delle seconde punte.
Zola segue gli allenamenti e conosce i suoi polli, ma così a pelle a Gabbidon e Faubert preferirei Da Costa e Spector, i quali sono si scarsi, ma meno degli altri due. Poi, purtroppo, per migliorare questa situazione bisogna investire sul mercato pesantemente.

Formazioni

Bolton: Jaaskelainen, Steinsson, Cahill, Cavaliere, Robinson, Lee, Muamba, Cohen, Taylor (Gardner), Kevin Davies, Klasnic (Basham) In panchina non utilizzati: Al Habsi, Samuel, Elmander, Ricketts, A O'Brien. Ammoniti: Muamba, Cohen, Davies, Klasnic.

West Ham: Green, Faubert, Gabbidon, Tomkins, Ilunga, Dyer (Stanislas), Parker, Kovac, Collison (Da Costa), Franco, Diamanti In panchina non utilizzati: Kurucz, Spector, Nouble, Daprela, Payne. Ammoniti: Franco.
Goal

Primo tempo piuttosto noioso, con poche emozioni e con il West Ham che tiene il campo tranquillamente. Al 63’ min., il Bolto passa in vantaggio con una splendida azione in velocità: la palla arriva a Lee che con un esterno a cucchiaino scavalca Green.
Il pareggio del West Ham arriva con un goal di Diamanti (addirittura di destro), liberato in area di rigore dalla sponda di Collison.
Abbiamo già detto del nuovo vantaggio del Bolton, con Klasnic per l’erroraccio di Green.
Il definitivo 3-1 arriva con un colpo di testa di Davies da azione di corner. Ma quanti goal prendiamo da calcio d’angolo? Ho perso il conto delle distrazioni che abbiamo in questo tipo di azioni.

Ci aspetta il derby con il Chelsea: dobbiamo presentarci?
Se guardo la classifica mi vien la depressione...

6 commenti:

cobrahammer ha detto...

completamente concorde con la disamina di Catri.Anche l'anno scorso di questi tempi stavamo in brutte acque(non cosi brutte pero'),e abbiamo cominciato la risalita vincendo col portsmounth nel boxing day,ironia della sorte anche quest'anno giochiamo con loro lo stesso giorno,speriamo sia di buon auspicio,dobbiamo assolutamente salvarci,assolutamente.Xche gioca faubert?mai visto uno cosi,scarso.Spector non se l'era cavata male,aveva anche conquistato il rigore col burnsley.Non disperiamo,e speriamo nel miracolo domenica.

pinci58 ha detto...

...qualsiasi squadra anche scarsa, una volta all'anno azzecca la partita della vita contro una grande....Go Hammers!!! (tutto ciò non vale per il Toro, ovviamente)

ANDREA the Hammers ha detto...

fra tutti i problemi ben evidenziati dal post, quelli che mi preoccupano maggiormente per l'immediato futuro sono ovviamente questa rosa ridotta all'osso e l'attacco spuntato.le troppe sconfitte,poi,sempre più difficile da mettersi alle spalle continuano a minare la serenità e l'autostima del gruppo.sinceramente nn credo che col chealsea si possa fare risultato ma ripongo tutte le mie speranze per il boxing day perchè si possa bissare il favoloso 4-1 dello scorso anno targato bellamy.
quando trona cole???

alfredo ha detto...

mah sinceramente questa è stata forze una delle peggiori partite giocate quest'anno...non ho mai avuto la parvenza che la squadra potesse segnare al contrario si vedeva benissimo come traballava in difesa. E' impensabile far giocare due pipponi come Faubert e Gabbidon...davvero nemmeno in legue two giocherebbero...ad ogni modo è l'assemblaggio della squadra che preoccupa non ha equilibrio e mal assortita...se non si ha un attaccante che va in doppia cifra la retrocessione è più che plausibile. non ci resta che sperare che il vento cambi...se cambia!

commodoro ha detto...

Fortunatamente non l'ho vista ma anche solo sapere il risultato mi ha nuovamente intristito poi sapere che Green fa il paperone......Forse era meglio cederlo non lo vedo concentrato come prima, si sara' reso conto che la squadra e' scarsa ma piuttosto che tenere chi non vuole restare....altro che investimento ci vogliono volonta' e tanti soldini. Finche' c'è vita........

ANDREA the Hammers ha detto...

prima del capitombolo con i red devils,solo il city ci aveva messo realmente sotto.nelle altre partite,infatti,pur ottenendo magre soddisfazioni, eravamo comunque stati sempre in grado di impensierire l'avversario e avevamo avuto anche da recriminare al 90'.
da tre partite a questa parte abbiamo ,invece, avuto una clamorosa involuzione e,a parte qualche occasione avuta contro il birming., è da quasi 270 minuti che la squadra è in completo stato di choc.
in effetti giochiamo con almeno 3/4 giocatori che sono inguardabili e meriterebbero di scendere in categorie inferiori e purtroppo non so più se ci sono realmente 3 squadre messe peggio di noi.
temo davvero una debacle clamorosa con lampard e co. forza ragazzi ricordatevi che siete gli hammers!!!!