domenica 13 dicembre 2009

Birmingham - West Ham 1-0

Ennesima sconfitta consecutive stagionale per il West Ham che cade anche sul campo del Birmingham, grazie ad un goal dell’ex Bowyer al 52’ min..
Purtroppo la rosa è ormai ridotta all’osso: senza nemmeno un attaccante di peso, Zola è costretto a schierare davanti il solo Franco, il quale, mostrando il massimo impegno, è incapace di rendersi pericoloso in zona goal e a dare la giusta profondità alla manovra; il mercato di gennaio è alle porte, grazie a Dio, e se qualcuno metterà qualche soldo, si dovrà acquistare un centravanti di peso capace di finalizzare il gioco della nostra squadra in modo da poter sopperire alle assenze di Cole, Hines e Ashton.
I nomi sono due a questo punto: Toni in prestito dal Bayern di Monaco (con la concorrenza di Inter, Napoli e Roma) e di Beattie dello Stoke City (sul giocatore ci sarebbe anche il Blackburn).


Formazioni.

Birmingham: Hart, Carr, Roger Johnson, Dann, Ridgewell, Larsson, Ferguson, Bowyer, McFadden (Phillips dal 90’ min.), Jerome, Benitez (Fahey dal 90’ min.). Panchina: Maik Taylor, McSheffrey, O'Shea, Carsley, Vignal. Ammoniti: Ferguson, Ridgewell, Roger Johnson.
West Ham: Green, Faubert, Gabbidon, Tomkins, Ilunga (Nouble dal 83’ min.), Stanislas (Collison dal 69’ min.), Parker, Noble, Kovac (Dyer dal 68’ min.), Diamanti, Franco. In panchina: Kurucz, Spector, Da Costa, Payne. Espulso: Noble. Ammoniti: Kovac, Diamanti, Collison, Noble.

Breve cronaca.

Al 4’ min., subito il Birmingham pericoloso in zona goal. Calcio d’angolo di Bowyer dalla sinistra, la palla arriva sul primo palo, dove è appostato Roger Johnson, il quale al volo indirizza la palla verso la porta di Green, il nostro portiere respinge la conclusione, la sfera allora termina nella zona di Ridgewell, il quale tenta un’altra conclusione, ma ancora Green è ancora strepitoso.
Al 21’ è il West Ham a farsi vedere in zona goal, con una bella conclusione radente da fuori area di Diamanti finita di poco fuori. Un minuto dopo, ancora l’ex livornese da posizione simile calcia a rete a giro, ma la palla termina nuovamente fuori.
A un minuto dal termine del primo tempo, cross di Ridgewell dalla sinistra, colpo di testa di Jerome alto sulla traversa.
Nella ripresa, al 52’ min., il Birmingham passa in vantaggio: apertura di Benitez di esterno destro per Bowyer completamente libero, il quale di piatto insacca sul primo palo. Esultanza comunque moderata quella del nostro ex giocatore.
Al 60 min., Jerome ben imbeccato, calcia di sinistro sul primo palo, ma Green è attento a metter in calcio d’angolo.
La conclusione di Dyer, al 69’ min., di destro a giro termina sul palo sinistro della porta difesa da Hart. Peccato.
Arriva anche l’espulsione di Noble a complicare ancor di più la situazione.
Poi a cinque minuti dalla fine, grande occasione per Franco, il quale si presenta a tu per tu con il portiere avversario, ma Hart è attento a salvare il risultato. La palla poi termina nella zona di Diamanti, che conclude a rete, ma la palla è respinta da Johnson.
Un minuto dopo, incredibile errore difensivo di Gabidon, il nostro difensore scivola, si fa’ così fregare la palla da Jerome che si invola verso la rete, ma conclude fuori!

Zola a fine partita ha dichiarato la sua insoddisfazione nei confronti dell’arbitraggio del signor Lee Mason, aggiungendo anche alcune parole sul Bowyer: “Quando Lee nel gennaio scorso lasciò la nostra squadra, non giocava da molto tempo. E Tornato da un infortunio, aveva bisogno di giocare, il che non era possibile con noi”. Diciamo che se questa affermazione ha un fondo di verità, vi è anche la motivazione economica, che per altro è quella che caratterizza le cessioni di quasi tutti i nostri giocatori negli ultimi anni.

5 commenti:

commodoro ha detto...

Intanto non meritavamo di perdere e senza attacco abbiamo preso un palo e andati vicinissimi al gol diverse volte con Diamanti, tanto che non capisco come abbia quei punti il Birm ham. La sfortuna si accanisce e l'arbitro pessimo pure.GZ porta tutti in pellegrinaggio.

pinci58 ha detto...

...non so che dire...in 10 contro 11 li abbiamo tenuti in area per 10 minuti di seguito...certo che senza punte...però l'orgoglio ce lo hanno messo...non come il Toro, con 11 indegni in campo + 1 in Tribuna d'onore...(speriamo per tutti e due nel mercato di gennaio)

cri ha detto...

Posso dire che,forse per inesperienza,Zola è un disastro?
Osserva il match silenzioso con sguardo smarrito. Trasmette terrore.Fa cambi (anche a organico semi-pieno) solo dal 75° (indice di poche idee). Non incide mai sull'andamento della partita (quante rimonte subite?).
Ha pochi fondi e non li usa per trattenere Neill e Collins (tanto c'è Faubert,no?)ma per 3quartisti (Jmenez e Diam.) che poi non sa usare e abbandona in panchina.Prendiamo 2 goal a partita e pensa a Toni e Adriano.
Dice che dobbiamo a essere più cattivi, più attenti, più...come se non fosse lì lui da 2 anni a insegnare. Curbishley (non Ferguson) ci mise solo 2 mesi a ribaltare la squadra.

alfredo ha detto...

Se continuiamo così...retrocediamo con tutte le scarpe...troppe amnesie difensive...anche ieri...con il BOLTON...tre gol evitabilissimi ma soprattutto...senza cole non c'è gol e ancora...MA FAUBERT come cazzarola fa a gocare a calcio??

Speriamo nel GREAT ESCAPE PART TWO!

cri ha detto...

Guardate che a goal fatti siamo l'ottava o la nona squadra della Premier.

A goal presi siamo la penultima.