venerdì 26 dicembre 2008

Portsmouth - West Ham 1-4

Grandissimo regalo di Natale da parte del West Ham che espugna il campo del Portsmouth con un perentorio 4-1.
I ragazzi di Zola sono riusciti ad interpretare perfettamente una gara difficile, e a conquistare tre punti fondamentali per la salvezza.
Zola ormai sembra aver dato la sua impronta alla squadra, adesso devono essere i giocatori (dei quali tutti noi conosciamo i limiti) ad applicare le nozioni del tecnico italiano.
Io non mi aspettavo che Zola riusce a dare un gioco a questa squadra, mi sbagliavo: per me l'ex secondo di Casiraghi nell'Under 21 italiana, sta' facendo un lavoro strepitoso, tutti noi sappiamo in quali condizioni sta' lavorando, per questo gli devo fare, per quel che valgono, i miei complimenti e devo dire che le mie perplessità al momento del suo avvento si sono dimostrate sbagliate.
E' vero che molte volte i risultati ottenuti dalla nostra squadra non sono stati positivi, ma l'atteggiamento della squadra mi piace, gli episodi sfortunati, come quello con l'Aston Villa, non possono essere una colpa, certo che quando hai bisogno di punti ti sembra che tutto sia più negativo.
Ora i tre punti di oggi ci permettono di risollevarci in classifica: una graduatoria generale molto corta che vede coinvolte moltissime squadre nella lotta per non retrocedere.

Gli Hammers basano la loro partita sullo spumeggiante Bellamy, il quale in contropiede si dimostrerà incontenibile.

Formazioni.
Portsmouth: James; Wilson, Campbell, Distin, Belhadj; Little, Davis, Hughes, Kranjcar; Crouch e Defoe.
West Ham: Green; Neill, Davemport, Upson, Ilunga; Collison, Noble, Parker, Behrami; Cole, Bellamy.

Primo tempo spettacolare, con diversi capovolgimenti di fronte, indubbiamente migliore l'approccio alla gara da parte della squadra di casa, che controlla maggiormente il gioco.

I Pompay si portano subito in vantaggio (7'), Belhadj, da fuori area mette il pallone oltre le spalle di Green.
Il West Ham reagisce e dodici minuti dopo raggiunge il pareggio: il giovane Collison, dalla destra riesce a superare con un bel tiro James.
Nel primo minuto di recupero, Neill stende Crouch in area di rigore, potrebbe essere l'episodio che cambia la storia di questa partita, ma Defoe mette fuori, lasciando il punteggio sul 1-1

Bellamy infila la difesa avversaria da tutte le parti, Cole si mangi due buone occasioni, prima di riuscire a metter in porta un pallone comodo (il palo gliela accomoda ad un metro) che vale il 2-1 momentaneo (66').
Al 69', il West Ham si porta sul 3-1, Bellamy supera in velocità i centrali difensivi del Portsmouth, si presenta davanti a Calamity James, il quale gli sporca momentaneamente il pallone, ma il gallese torna sullo stesso insaccando in porta.
Al 79', punizione di Bellamy parata da James.
Al 82', Bellamy, ben servito dalla sinistra da Boa Morte, insacca di piatto il definitivo 4-1.
Adesso è sicuramente un Natale migliore.

9 commenti:

cobrahammer ha detto...

grandi,grandissimi,sono appena tornato dal mo solito pub dove x 4 volte ho fatto girare tutti(in contemporanea c'erano chelsea e manchester)ai goal degli hammers.Vittoria fondamentale,cominciamo a respirare,non abbassiamo la guardia,domenica è vitale fare punti(magri 39 con lo stoke.CRAIG BELLAMY AND ROBERT GREEN sopra tutto e tutti,se segna anche Cole allora è grande festa.C'mon UNITED!!!!!!!

cobrahammer ha detto...

volevo dire 3 punti con lo stoke,ma capitemi,la vittoria mi ha esaltato.

sembo ha detto...

Buonissima reazione della squadra che non si è persa dopo il loro 1-0. Pareggio fortunato ma domenica scorsa c'era andata male, quindi pari con la sorte. Ottimo Bellamy, Cole non ha preso una palla come al solito ma stavolta era li sul palo di Collison e non ha sbagliato per fortuna. Per il resto buono Faubert entrato subito in partita, Collison dimostra coraggio e un ottimo Upson. Peccato per il giallo a Parker che salta la prossima. Vediamo un pò, giochiamo in casa l'ultima dell'anno contro lo Stoke sotto di noi...ci fosse un altro regalo x capodanno....United! Grande vittoria cmq sia. Speriamo di continuare cosi.

sembo ha detto...

Giusto cobrahammer...stavo per dimenticare....Green è stato maestrale. Secondo me può diventare uno dei migliori portieri inglesi anche perchè non c'è molto altro...(vedi James). Spero solo che non siano pronte le valigie a gennaio per lui come x Craig.

catri ha detto...

Non sarà una partita semplice con lo Stoke: oggi il Manchester, neo Campione del Mondo, è stato a lungo in difficoltà e ha risolto la partita solo nel finale.
Certo che i tre punti sarebbero fondamentali.

Alfonso ha detto...

Davvero una partita magistrale, hanno tutti fatto benissimo, purtroppo sono riuscito a vedere solo il secondo tempo, e comunque tra le varie lodi oltre al Santo Green e al divino Craig vorrei aggiungere anche Upson e Collins, il primo ha fermato di tutto, avrà una decina di lividi! Mentre il giovane gallese si è proposto molto, soprattutto in fase offensiva, grazie per il bellissimo natale Gianfranco and...


I'M FOREVER BLOWING BUBBLES!

Boleyn andrew ha detto...

Invertendo la tendenza di inizio stagione che ci vedeva sfruttare solo l'effetto upton park e cadere poi rovinosamente a domicilio,i ragazzi confermano di stare in questo periodo più a loro agio in trasferta dove raccogliamo il nono punto nelle ultime 5 "gite",segno di un attegiamento da squadra coraggiosa e degna di indossare la casacca leggendaria degli hammers!
Ieri forse il risultato è stato troppo impietoso per i pompey,ma finalmente la fortuna almeno questa volta è stata dalla nostra parte.la classifica è cortissima e dall'everton in giù sarà bagarre...forza ragazzi.domenica è necessario che il boleyn ground smetta di essere terra di conquista e torni quel vecchio fortino inespugnabile! bellamy e green santi subito...

Boleyn andrew ha detto...

quanto rientrano i nostri infortunati di lungo corso?
il nostro portierone e bellamy sono davvero a rischio cessione?
fatemi sapere...

galchiber ha detto...

Vedo finalmente da parte dei più il giusto apprezzamento per il lavoro di zola, fino ad ora ritenuto poco all'altezza a favore poi di chi non si sa (Di Canio? Mah, ho i miei dubbi che possa fare l'allenatore, magari l motivatore si...)!

La mia paura era quella di non rialzarsi dopo l'ingiusta sconfitta di domenica scorsa, ma stavolta la sorte, defoe e james erano dalla nostra ed in più si è vista per intero una certa solidità e continuità di gioco che nelle altre partite era durata solo per una certa fase della stessa.

La squdra secondo me si regge su 5 elementi per ora: BELLAMY + BEHRAMI + UPSON + GREEN + PARKER

Speriamo che a Faubert gli faccia bene un po' di panca e ritorni quel giocatore che tanto interessava alla Roma di Spalletti quando era a Bordeaux.

Con Cole siamo alle solite, se non gli picchiava il pallone addosso manco per idea la buttava dentro, ma siamo a natale e tutti più buoni, l'ha buttata dentro ed era il 2 a 1 per noi, quindi un bravo a carlton.

Per il resto domani ci aspetta un'altra sfida decisiva per dare continuità a quello raccolto ieri, lo stoke si ha dato filo da torcere ai red devils ma fuori del britannia stadium ha fatto solamente 3 punti. Quindi mi aspetto uno stadio pieno con tutti gli hammers che incitano la squadra in una bolgia infernale come quelli dello stoke sanno fare a casa loro.

C'MON UNITED! C'MON UNITED!