sabato 21 novembre 2009

Hull City - West Ham 3-3

Partita a dir poco rocambolesca tra Hull City e West Ham: gli Hammers si portano in vantaggio di due goal, si fanno rimontare e sorpassare nella prima frazione di gioco, per andare poi a raggiungere la parità, con Da Costa, per il definitivo 3-3 finale (nel frattempo era stato espulso Mendy).
Non possiamo pensare di continuare a prendere quantitativo così elevato di goal: a parte le partite con Wigan, Wolv e Aston Villa abbiamo preso sempre due o più goal per partita. Una cifra allucinante, se fino a qualche giornata fa’, pensavo che il nostro problema fosse esclusivamente in attacco, ora mi rendo conto che la zona dove deve concentrarsi maggiormente Zola è sicuramente quella difensiva: non solo sulla difesa, ma proprio sulla fase difensiva di tutta la squadra, poiché molte volte vedo poca pressione in mezzo al campo e gli avversari possono costruire un azione con tutta calma, praticamente senza che nessuno dei nostri gli si faccia sotto.
Dopo questa gara penso che sia sempre più dura salvasi.

Confermiamo i nostri problemi in casa del Hull City, ove non vinciamo dal 1955.

Formazioni.

Hull: Duke, Mendy, Gardner, Zayatte, Dawson, Garcia (McShane dal 57’ min.), Marney, Bullard, Hunt (Geovanni dal 85’ min.), Fagan, Altidore (Vennegoor of Hesselink dal 73’ min). In panchina: Myhill, Barmby, Kilbane, Boateng.

West Ham: Green, Faubert, Da Costa, Upson, Gabbidon, Collison, Parker, Behrami (Hines dal 60’ min.), Stanislas, Franco (Jimenez dal 70’min.), Cole. In panchina: Kurucz, Kovac, Spector, Ilunga, Nouble. Ammoniti: Stanislas, Franco, Hines, Jimenez.

Partita.

Il West Ham inizia nel migliore dei modi possibile, siglando due reti nei primi undici minuti di gioco. Al 5’ min., Franco insacca di testa la palla offertagli da Stanislas e all’11’, Collison, ben servito da Franco, sigla il raddoppio.
E’ il 27’ min., quando Bullard calcia verso la porta difesa da Green, la sua conclusione colpisce Parker e poi Cole infilandosi all’incrocio dei pali.
Gli ultimi due minuti del primo tempo segnano il ribaltamento completo della situazione: al 44’ min., il calcio di punizione di Hunt, trova libero Zayatte (smarcatosi di Da Costa), il quale conclude da pochi metri riportando in parità il punteggio; al 46’ min., Bullard trasforma un calcio di rigore generosamente concesso dall’arbitro.
Al 54’ altro episodio fondamentale per gli sviluppi della gara, Mendy commette fallo su Parker guadagnandosi il secondo cartellino della giornata e riducendo in inferiorità numerica i suoi.
Al 69’ min., la partita ritorna in parità: calcio d’angolo di Stanislas, la palla arriva nella zona di Da Costa, il quale è rapido a concludere nella porta avversaria.

Zola a fine partita ha dichiarato: “Credo che sia stata una partita pazza. […] Quando eravamo sul 2-0 non pensavo di vederli tornare in partita perché ci sembrava sotto controllo. […] Il loro primo gol è stata una deviazione sfortuna di Cole, forse sul secondo gol avremmo dovuto fare meglio e il terzo gol è stato un rigore dubbio per molti. […] Dopo la loro rimonta, la reazione della squadra è stata eccellente e sono contento per loro. […] Alla fine della giornata abbiamo ottenuto un punto, e avrebbe potuto essere di più, perché abbiamo avuto un paio di occasioni per ottenere un risultato migliore."

Certo che perdere sarebbe stata una vera beffa, siamo riusciti a prendere un punto, ma quanti problemi abbiamo? Oggi che siamo riusciti a fare tre goal ne abbiamo presi tre, incominciano a essere tante le rete incassate, anche perché ultimamente qualche goal in più, rispetto all’inizio, lo stiamo facendo.
Per la prossima settimana sono previsti i rientri di Ilunga e Noble.

8 commenti:

spinninglures ha detto...

erano partiti veramente in modo deciso e convincente...secondo me dopo il 2-0 pensavano fosse già fatta, ma una squadra che deve salvarsi e con un tasso tecnico non così alto come il west ham non può permetterselo...se avessero perso sarebbe stata una mazzata pazzesca...quindi per come si era messa ben venga il pari!!

sabato sarò ad upton park a londra, speriamo di assistere ad una vittoria contro il burnley!!

catri ha detto...

se vuoi mandarmi alcune foto della tua trasferta le metto sul blog

commodoro ha detto...

Dopo il 2-0 tutto faceva ben sperare ma se penso a come abbiamo giocato in 11 contro 10 mi vengono i brividi ...........ci salviamo?? Poi dopo decisioni come quel calcio di rigore..................

pinci58 ha detto...

...troppi infortuni, troppa gente fuori posizione, si smette di giocare quando si è in vantaggio..(non si può guardare gli avversari che si passano la palla fino al limite dell'area:...su questo GZ deve lavorare)...però la squadra, squinternata finchè si vuole, ci crede...ammesso che Cole non vada via a Gennaio....

piroWHU ha detto...

questo commento non centra nulla con la partita,MA POSSIAMO PARLARE DI DEAN ASHTON CHE RISCHIA IL RITIRO DAL MONDO DEL CALCIO

spinninglures ha detto...

x catri: volentieri, te le invierò!! dimmi come posso mandartele!

catri ha detto...

Alla mail del blog - grazie mille. westhamitalianfans@libero.it

gigino95 ha detto...

finalmente questa settimana contro il burnley nn si è ripetuta la stessa storia stiamo al'80 minuto ed il risultato di 5-2 ci dà tanta sicurezza...ma aspettiamo ancora questi 10 minuti!!!....UNITED UNITED UNITED....