lunedì 10 novembre 2008

West Ham - Everton 1-3

Io, purtroppo, avevo forti dubbi sulle qualità tecniche della nostra squadra ad inizio stagione, ma i risultati positivi delle prime giornate avevano mandato nel dimenticatoio questa mia preoccupazione, ora però il West Ham sta' attraversando un momento molto difficile: capisco che sia difficile scendere in campo con una situazione societaria come la nostra, tuttavia quando si entra sul terreno di gioco bisognerebbe mettersi alle spalle tutto e pensare solo a vincere; inoltre c'è da dire che questa squadra tecnicamente ha dei grossi limiti difficilmente compensabili solo con la grinta.
Il West Ham non disputa una brutta gara, però in quattro minuti incassa tre goal dall'Everton, senza riuscire a reagire psicologicamente. La classifica si fa' ogni settimana più complicata, dietro continuano a fare punti (in particolare il Totteenham sta' infilando una serie di risultati utili consecutivi impressionanti da quando Redknapp è subentrato a Ramos) e ora il WBA, ultimo in classifica, è a soli due punti da noi.
Zola lascia in panchina Di Michele ed Etherington, preferendogli Boa Morte e Sears; formazione completa: Green; Neill, Collins, Upson (infortunatosi al 17' e sostituito dal giovane Collison), Ilunga; Faubert, Parker, Bowyer; Sears, Bellamy e Boa Morte.
Risponde l'Everton: Howard; Neville, Yobo, Jagielka; Arteta, Cahill, Rodwell, Osman; Saha, Anichebe.
I goal.
Al 62' minuto, Collison, ben servito da uno spleidido assist di Parker, porta in vantaggio il West Ham.
Al 82', arriva il pareggio dell'Everton con Lescott: il difensore trasforma di testa il bel cross di Saha.
Al 84', Saha porta avanti i suoi con un bel tiro dai 14 metri, e un minuto dopo arriva il definitivo 3-1 ancora con Saha capace da fuori area di soprendere Green con una bella staffilata.
Questo è veramente un brutto momento, alla crisi societaria si è aggiunta una crisi di risultati.
Week end veramente pessimo su tutti i fronti questo.

4 commenti:

galchiber ha detto...

Io mi domando come si faccia a perdere così! Il poro Collison ha realizzato il bel gol inutile degli ultimi tempi... E' vero che ci sono come l'anno scorso una marea di infortunati (Ashton, Noble, ora Upson, Gabbidon, Behrami ecc...), che tecnicamente ora come ora siamo alla pari del WBA, che c'è la crisi societaria, ma chi è sceso in campo dovrebbe farsi + di un esame di coscienza, il primo a farlo dovrebbe essere Faubert che ultimamente non ne azzecca una. Zola non credo abbia colpe, se non quella di aver messo troppo tardi Etherington, ma sul rendimento della squadra non gli imputo niente. Infine sono dispiaciuto per il giovane Sears

FOREVER C'MON IRONS!

manja ha detto...

torno a scrivere dopo un bel pò di tempo perchè all'università è tutta una corsa.scrivp per scaramanzia perchè vedere i nostri hammers in caduta libera mi fa davvero male...aldilà di tutto credo che almeno la maglia vada onorata perchè prendere 3 gol in 68 minuti non c'entra con la forza della squadra per me è tutta una questione mentale.

catri ha detto...

Galchiber mi manderesti una mail sulla mail del blog che ti devo chiedere delle cose?
Ciao

galchiber ha detto...

X Catri: te l'ho mandata