giovedì 29 novembre 2007

La partita che sento di più

Sabato pomeriggio si gioca Chelsea-West Ham, il derby che personalmente sento di più. E questo è motivato, non tanto dalla rivalità storica (comunque inferiore a quella con il Totthenam e con il Millwall) ma per quello che è diventato il Chelsea negli ultimi anni dall'avvento di patron Abramovich: loro erano stati sempre una squadra come la nostra a livello di trofei e di grandezza, poi arrivò questo magnate e le cose cambiarono. Diciamo che può essere anche gelosia la mia nei loro confronti, fatto sta che Chelsea-West Ham la sento come nessun altra partita a livello di Premier. E forse questa gelosia è aumentata da quando è arrivato Magnusson con alle spalle i petrol-dollari arabi poichè pensavo che anche il West Ham potesse diventare quello che è diventato il Chelsea (due Premier sono un bottino non indifferente, anche se il loro obiettivo rimane sempre la Champions): gli acquisti di questi anni sono stati importanti questo è indubitabile, ma non dimentichiamo che l'estate scorsa arrivarono Tevez e Mascherano e questi ora giocano uno nel Manchester e l'altro nel Liverpool e il West Ham continua a navigare a metà classifica.
Meglio sicuramente che l'anno scorso in cui abbiamo sofferto fino praticamente all'ultima giornata per ottenere la salvezza partendo con abizioni ben diverse.
Ora tornando al discorso della rivalità con il Chelsea so' perfettamente che loro hanno costruito negli anni una squadra di altissimo livello e che noi sabato sulla carta non possiamo neanche competere, fatto stà che noi, nel ormai tradizionale incontro dell'ora di pranzo, possiamo dare una svolta al nostro e al loro campionato: se vinciamo avremo il morale a mille e ci giocheremo un mese di dicembre carichi per raggiungere l'obiettivo UEFA Cup, costringendo il Chelsea ad una rincorsa nei confronti di Arsenal e Manchester ancor più ardua; se perdiamo rimarremo nel anonimato della metà classifica e soprattutto non potremmo nemmeno godere del fatto che siamo stati noi a inguaiare decisamente il Chelsea nella rincorsa al titolo.

4 commenti:

Antonio Nemo ha detto...

Capisco e condivido la tua delusione, ma forse è meglio migliorarsi anni dopo anno, e poi aprire un ciclio...invece che fare come il chelsea di Abramovic che avrà pur vinto due premier, ma di certo il magnate russo si aspettava MOLTO di più. Per il momento, gli hammers devono accontentarsi di fare un campionato migliore rispetto a quello dell'anno scorso e, magari, togliersi qualche soddisfazione con qualche "grande"
AVANTI A GAMBA TESA
http://avantiagambatesa.blogspot.com

arsenal4ever ha detto...

parla un tifosissimo gunners:x il prossimo weekend...FORZA MARTELLI!!!

catri ha detto...

Antonio il tuo blog è molto interessante, ci ho fatto un salto adesso perchè non avevo avuto tempo prima...complimenti, scrivi degli ultras che non sono la mela marcia del calcio, sono una componente fondamentale, ma che rischia di estinguersi per leggi insensate...

Antonio Nemo ha detto...

Non solo rischiano di estinguersi per leggi insensate, ma anche per le stupidi divisioni di carattere politico. Il movimento è diviso, e debole. Si è unito solo dopo l'episodio Sandri. Speriamo che questa assurda morte riesca ad unire il Movimento.
AVANTI A GAMBA TESA
http://avantiagambatesa.blogspot.com
P.s. ti ho aggiunto ai link del mio blog