domenica 18 ottobre 2009

Altra sconfitta: Stoke City - West Ham 2-1

Arriva ancora uno stop in campionato e adesso le partite consecutive senza vittorie diventano addirittura sette (durante le quali abbiamo raccolto la miseria di due punti). Le nostre difficoltà in questo momento, mi sembrano più psicologiche che altro, senza sottovalutare il fatto che Zola sta' schierando sempre quel "pippone" di Foubert, il quale non ne combina una giusta: anche ieri questo "talento del calcio", che l'anno scorso riuscì anche ad andare in prestito al Real Madrid, ha dato prova della sua scarsità essendo protagonista in negativo in entrambi i gol dello Stoke City. Purtroppo, dobbiamo ammettere che è un pò quel che passa al convento; che Foubert fosse scarso lo si sapeva da tempo, quando si poteva lo si lasciava sempre seduto che è l'attività che gli riesce meglio, ma in questo momento di carenza numerica della nostra rosa, Zola è praticamente costretto a schierarlo in campo (potrebbe provare Da Costa secondo me).
Lasciando il problema Faubert, ieri protagonista in negativo è stato anche Green, vero e proprio colpevole sul secondo gol dello Stoke; sulla conclusione non irresistibile di Fuller, il nostro portiere lascia lì il pallone per l'incursione di Beattie, il quale anticipa il goffo Foubert per il secondo dei suoi.

Formazioni

Stoke City: Sorensen, Huth, Abdoulaye Faye, Shawcross, Collins, Delap (dal 69' min. Lawrence), Diao (dal 78' min. Whelan), Whitehead, Etherington, Fuller, Beattie (dal 83' min. Kitson). In panchina: Simonsen, Higginbotham, Sanli, Wilkinson. Ammoniti: Diao, Shawcross, Whelan.

West Ham: Green, Faubert, Tomkins, Upson, Ilunga, Behrami, Kovac (dal 83' min. Stanislas), Noble, Collison (dal 89' min. Franco), Cole, Diamanti (dal 78' min. Hines). In panchina: Kurucz, Jimenez, Spector, Da Costa. Ammoniti: Faubert, Cole, Hines.

I goal.

Al 11' min., lo Stoke si porta in vantaggio con un calcio di rigore di Beattie; per fallo di Foubert su Etherington (Mazzone diceva: "difensore scivoloso - difensore pericoloso"; in area di rigore si entra in scivolata solo come estremo rimedio, e questo non era proprio il caso).
Il pareggio dei nostri arriva al 34' min., calcio d'angolo di Noble che trova Upson al centro dell'area, il quale incorna ristabilendo la parità
Il vantaggio definitivo dello Stoke arriva al 68' min., ancora con Beattie abile ad anticipare in scivolata Faubert su una respinta di Green.

La situazione di classifica sappiamo tutti qual è, rimane da guardare il calendario delle prossime settimane. Domenica al Boleyn Ground arriva l'Arsenal, una partita difficilissima nella quale dobbiamo assolutamente fare punti; poi il sabato successivo (31 ottobre) andiamo allo Stadium of Light contro il Sunderland, il quale attualmente ha addirittura 16 punti ed è in piena zola Europa League; infine, mercoledì 4 novembre recuperiamo l'incontro con l'Aston Villa, altra squadra che sta' facendo piuttosto bene in questo inizio di stagione: l'obiettivo minimo che si deve porre la nostra squadra in queste tre gare deve essere di fare almeno cinque punti. Sono fondamentali per la nostra salvezza.

4 commenti:

yashal ha detto...

Peccato...bisognerà cambiare qualcosa altrimenti si rischia di rovinare l'intera stagione..ciao

Jacopo ha detto...

È davvero deprimente, comunque concordo su Da Costa, l'affare Savio mi sembra davvero inutile già così, se non facciamo neanche giocare la contropartita...

Galchiber ha detto...

Spector non mi sembra peggio di Faubert, anzi... Apparte che secondo me sul 2° goal dello Stoke c'era una spinta (e quindi fallo) da parte di Beattie, resta il fatto che Faubert è inguardabile!

alfredo ha detto...

Io mi sfregavo le mani quando la riomma voleva comprare Faubert...invece poi ahimè ce lo siamo accaparrati noi...Ma che dire...tristezza...domeniche piene di tristezza...da una parte gli hammers che palesano tutta la non organizzazione e l'inesperienza che accompgan questa squadra fatta di belle speranze ma male assortite...Manca un pò di cattiveria e parecchia tecnica...Speriamo di portare a casa la pelle a fine stagione ma sarà durissima...anche perchè fare 5 punti nelle prossime partite come ha scritto il nostro CATRI, mi sembra impresa ardua...l'arsenal ci è superiore come ci è superiore l'aston villa e guiocare a Sunderland adesso nel loro momento migliore proprio non ci voleva...Ma sperare non costa nulla e spero di ricredermi e battere le mani a Catri. L'altro mio cruccio la LAZIO...mediocre come non mai...anche li...ci sarà da lottare per evitare la serie cadetta! Risorgeremo...came on WHUFC Daje SSLAZIO!